Panforte Natalizio

Rispondi
Avatar utente
Ladyleo
Messaggi: 437
Iscritto il: 24/05/2016, 15:51

Panforte Natalizio

Messaggio da Ladyleo » 06/12/2018, 16:32

Sono cominciati i preparativi per le feste, idee proposte e liste di piatti vari, ed ho cominciato con il panforte, dolce amato da mio marito ma non sapevo se mia madre lo avrebbe apprezzato (non ama molto le cose speziate) così l'unica alternativa era...............cominciare a preparare qualcosa e farla testare a lei per il responso :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Questa ricetta la trovai nel lontano 2007 nel forum di Cookaround, la postò Manu63, non so se ci sia ancora , o come me, ha lasciato il forum, fatto sta che tra le tantissime ricette provate è quella che più di tutti assomiglia all'originale comperato : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup :
IMPORTANTISSIMO: RISPETTATE AL MILLESIMO I VARI TEMPI DELLA PREPARAZIONE, sembreranno strani ma vi assicuro che il risultato sarà strepitoso parola della vostra MammaLady ;) : Chef : : Chef : : Chef : : Chef : : Chef :


300 g acqua
300 g zucchero
300 g farina
1 cucchiaino di miele
200 g cedro candito a cubetti
200 g arancio candito a cubetti
250 g mandorle tritate
250 g mandorle intere con a buccia *
cannella
noce moscata
* Io per motivi di allergia ai conservanti di mio marito, le ho sbucciate e poi tostate in padella per ottenere il colore "abbastanza" scuro tipico delle mandorle nel panforte.

Mettere sul fuoco, a fuoco basso, una pentola antiaderente con l'acqua, appena raggiunge il bollore versare lo zucchero e il cucchiaino di miele,dopo 3 minuti aggiungere le mandorle, dopo 5 minuti versare i canditi e le spezie (non abbondare troppo), DOPO 3 MINUTI aggiungere la farina e cuocere ancora per 5 MINUTI. Ripeto, mi raccomando seguite attentamente i tempi o diventerà un impasto troppo duro, io uso il timer della pasta, lei usava il conto alla rovescia del telefonino. Mettere alla base della tortiera dove poi lo verseremo delle ostia cosparse di zucchero a velo (in mancanza basta della carta forno sempre spolverata con zucchero a velo) e versarci il composto ancora caldo; spolverare con zucchero a velo anche sopra e lasciare raffreddare bene, meglio farlo il giorno prima o anche un paio di giorni prima per dare modo agli ingredienti di assestarsi e amalgamarsi bene, io ho usato uno stampo quadrato a cerniera così l'ho tolto anche molto agevolmente.


Ed ecco il risultato della mia fatica : Chef : : Chef : : Chef : : Chef : : Chef :

P1000990.jpg
P1000990.jpg (217.38 KiB) Visto 22 volte

Visto di lato ;) ;) ;) ;) ;)

P1000991.jpg
P1000991.jpg (139.56 KiB) Visto 22 volte

Ed eccolo in primissimo piano, guardate come avendole tostate le mandorle si vedono bene nella trama del dolce : Chessygrin : : Chessygrin : : Chessygrin : : Chessygrin : : Chessygrin :

P1000992.jpg
P1000992.jpg (156.87 KiB) Visto 22 volte

Come avevo immaginato mia madre ha detto "si è buono però........" quindi mio marito se lo dovrà far durare a lungo e mangiarlo centellinandolo perchè per Natale dovrò fare un altro dolce, però per ora..........................marito e figli sentitamente ringraziano :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


Ciuao ciao : Love : : Love : : Love : : Love : : Love :



Rispondi

Torna a “Dolci tipici delle festività”