Pardulas

Rispondi
Avatar utente
Stella di Vega
Messaggi: 952
Iscritto il: 05/05/2016, 20:45
Località: Latina
Contatta:

Pardulas

Messaggio da Stella di Vega » 21/03/2018, 17:18

Sta arrivando anche questa Pasqua..

La verità è che è un periodo di tanta stanchezza, emotiva e fisica, ma chi mi conosce bene sa che le forze per fare tutto le trovo sempre. Nei momenti peggiori però si capiscono tante cose, si conoscono meglio i nostri punti di forza e i nostri limiti..

Ma perchè scrivo tutto questo? Per dire che nonostante tutto, benchè le feste non mi mettano mai allegria, non posso rinunciare alla mia passione per la cucina e così eccovi le pardulas o formagelle, dolcetti pasquali sardi, dedicati a mio suocero (sardo). E se lo conosceste anche voi, sapreste che è una persona che merita tanto e anche di più. Buon appetito Giovanni, so già di averti reso felice con poco!

Ingredienti:

Per la pasta

150 gr di farina 00
acqua a temperatura ambiente q.b.
20 gr di strutto
un pizzico di sale

Per il ripieno:

250 gr di ricotta di pecora
50 gr di zucchero
1 tuorlo
la punta di un cucchiaino di zafferano
la punta di un cucchiaino di lievito
40 gr di farina
zeste di arancia e limone (circa metà ciascuno)
1 bustina di vanillina

Per la decorazione:

miele q.b.
zuccherini colorati q.b.

Procedimento:

Per la realizzazione della pasta, in una ciotola versare la farina, lo strutto e il sale. Iniziare ad impastare quindi aggiungere l'acqua poco alla volta fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico.
Lasciar riposare il panetto in frigorifero per circa mezz'ora.

Preparare nel frattempo il ripieno: setacciare la ricotta, aggiungere lo zucchero e il tuorlo e mescolare. Aggiungere gradualmente la farina, il lievito e gli aromi. Se il composto dovesse risultare troppo duro, è possibile aggiungere un filo di latte prestando attenzione a non renderlo troppo liquido.
Riprendere la pasta dal frigorifero e stenderla molto sottile, quindi con l'aiuto di un coppapasta piccolo, ricavare dei cerchi che dovranno essere farciti con un cucchiaino di ripieno ciascuno.
Chiudere la pasta pizzicandola sui lati ed infornare a 180° in forno statico preriscaldato per circa 12 - 15 minuti. Il tempo è molto indicativo e dipende dalla grandezza dei dolcetti e dal forno utilizzato.
Lasciar raffreddare i dolcetti completamente quindi spennellare la superficie con il miele e decorare con gli zuccherini.
PARDULAS1.jpg
PARDULAS1.jpg (326.99 KiB) Visto 234 volte
PARDULAS3.jpg
PARDULAS3.jpg (201.46 KiB) Visto 234 volte
PARDULAS2.jpg
PARDULAS2.jpg (310.46 KiB) Visto 234 volte
Avatar utente
Vicky
Messaggi: 785
Iscritto il: 25/04/2016, 17:01
Località: Bari
Contatta:

Re: Pardulas

Messaggio da Vicky » 22/03/2018, 11:56

Sono meravigliosi!! E credo bene che Giovanni farà i salti di gioia!

Mi incuriosiscono, mi piacerebbe proprio mangiarli. : Chessygrin :
"Si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo preparando da mangiare"

I Pasticci della Pupa
Avatar utente
Stella di Vega
Messaggi: 952
Iscritto il: 05/05/2016, 20:45
Località: Latina
Contatta:

Re: Pardulas

Messaggio da Stella di Vega » 26/03/2018, 16:27

I confettini sono facoltativi, anzi molto spesso si trovano soprattutto senza poichè ci sono quasi tutto l'anno
Avatar utente
Vicky
Messaggi: 785
Iscritto il: 25/04/2016, 17:01
Località: Bari
Contatta:

Re: Pardulas

Messaggio da Vicky » 27/03/2018, 9:20

I confettini a me piacciono, mi danno tanto di Pasqua : Chessygrin :
Io li metto anche sulle scarcelle :D
"Si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo preparando da mangiare"

I Pasticci della Pupa
Rispondi

Torna a “Dolci tipici delle festività”